Calcolatore® per il Senato Abruzzo – Rosatellum Edition

Cari amici, come per ogni elezione degna di nota, CerebrolesTo vi fornisce un potente strumento per stupire i vostri amici, durante le noiose cene elettorali in vista del 4 marzo 2018.

Ecco a voi l’ennesimo Calcolatore® per il Senato Abruzzo basato sul fantastico Rosatellum-bis, la prima legge fatta da chi governa per perdere rovinosamente le elezioniE c’è chi dice che questo non fosse un vero governo di sinistra!

Per venire incontro alle vostre capacità mentali, non approfondirò più di tanto il meccanismo di calcolo, vi dico solo che l’elaborazione trascura alcuni meccanismi della legge elettorale (in particolar modo la riassegnazione proporzionale alle liste di coalizione dei voti uninominali) e basa i suoi assunti sui votanti delle politiche 2013, nei singoli collegi uninominali e nell’intera regione.

Ma in fondo si basa su sondaggi, quindi avrei potuto far comparire numeri a caso nei risultati, suscitando comunque i vostri oooooooh di stupore.

Per avere risultati decenti, vi indico gli ingredienti che il vostro barman shakererà per voi:

  • sondaggi nazionali, reperibili su qualunque blog di corse ippiche clandestine (ah, non lo sapevate?)
  • sondaggi locali, da reperire presso i vostri amici del centrodestra (che li commissionano, li pagano e vi sciorinano, facendovi pat-pat sulla spalla, mentre piangete)

a questo punto non vi resta che sperare che OneDrive faccia il proprio sporco lavoro e passare ad annegare il vostro dispiacere con un drink offerto dai vostri avversari politici!

Buon voto!

ISTRUZIONI PER L’USO: inserire i dati dei sondaggi nazionali e di collegio (facendo attenzione che i totali siano del 100%) nelle celle evidenziate in giallo, i risultati li trovate sul fondo, anche in forma grafica.

Inserimento sondaggi nazionali

Inserimento sondaggi locali collegio L’Aquila – Teramo

Inserimento sondaggi locali collegio Pescara – Chieti

Risultato finale

per gli amici che amano la grafica:

ps: come i più intelligenti hanno già capito – mi sembra inutile spiegarlo a tutti gli altri – l’unico modo per evitare un governo di grande coalizione è scegliere in massa per il centrodestra, votando in particolare Forza Italia. Ogni altro voto porta necessariamente al famoso inciucio, con buona pace di Renzie e DiMail. Silvio rimane l’Unto del Signore…

pps: per chi volesse vedere il sorgente (occhio ai fogli nascosti) lo può scaricare da qui

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: