Inghilterra – Italia. Che partita hai visto?

Torna a richiesta di nessuno la rubrica Che partita hai visto? dopo l’enorme successo riscosso agli scorsi Europei.

Ancora da definire la collaborazione con il sempre esperto di calcio, Tonino Manente, per i prossimi appuntamenti, ma risulta rinnovata ancora una volta la convenzione con lo sponsor La Tabaccheria di Buffon per il consueto giro di scommesse clandestine!

Al solito la rubrica è sconsigliata a tutti coloro che guardano solo gli highlights commentati da Pistocchi, ai telecronisti RAI e ai tifosi juventini: per voi c’è la Gazzetta.

Maurizio
Sirigu  6  Ogni uscita è un infarto, si tuffa, spesso la prende, più spesso non sarebbe servito lo sforzo. Ma una parata decisiva la fa.
Darmian 7  Mi ci sono voluti anni di Fantacalcio per portarlo in Nazionale, ma ne è valsa la pena. Corre, si sovrappone, non lo cagano e a momenti la butta pure dentro. Uno dei pochi ad aver capito che si sarebbe dovuto giocare a pallone.
Chiellini  4,5  Schierato terzino, soffre, visto che ci giocava ai tempi in cui la propria squadra non poteva comprarsi un arbitro. Lo scimmione juventino in fase offensiva è imbarazzante, tanto da essere lasciato libero dai propri avversari, che preferiscono ridere di lui a distanza. Vera spina nel fianco della propria difesa. Ma da uno che non riesce a mettersi due scarpe dello stesso colore cosa bisogna aspettarsi?
Barzagli  6  Senza infamia e senza lode, fa il suo compitino, ma sperso si perde qualcuno con la complicità dei compagni di difesa. Poteva andare peggio.
Paletta  4,5 L’esordio al mondiale non è un’amichevole, e in ogni caso conferma il trend del suo finale di stagione: ‘na merda. Spesso fuori posizione, non aiutato dal suo esterno di riferimento (lo scimmione juventino), impacciato e superato dalla velocità degli attaccanti inglesi che gli fanno girare la testa.
De Rossi  6  Ci vergognamo a giocare con il libero e quindi il quinto difensore lo mettiamo davanti alla difesa. Se ha la palla cerca Pirlo, se non ce l’ha aspetta di trovarne una da dare a Pirlo. Rinunciatario, ma davanti a lui c’è troppo traffico.
Verratti  5  Dovrebbe dare un po’ di qualità, ma non ci prova nemmeno. Uno in meno, se gioca così, anche perchè di fare l’incontrista ha meno voglia di Pirlo.
Pirlo  6  Punizione delle sue sulla traversa a parte, non illumina, risulta lento in una partita lentissima e si pesta i piedi in quella strana ammucchiata che è il centrocampo italiano. Non mette la gamba neanche morto, non contrasta chi prova a saltarlo, ormai predica calcio modello Subbuteo conciato da Gesù Cristo. Anche se rimane l’unica possibilità di fare ordine.
Marchisio  6  Un tiro da fuori che passa tra una selva di gambe ed è gol. Per il resto si confonde tra i 400 centrocampisti schierati da Prandelli.
Candreva 6  Meritava di più, perchè su quella fascia nascono le azioni migliori dell’Italia. Assist per Balotelli e tanta corsa, i soliti tiri a cazzo modello Olimpico che tanto gli piacciono – piuttosto che dare palla al quel folle di Darmian che nonostante tutto continua a sovrapporsi -, perde mezzo punto per il regalo del pallone che manda l’Inghilterra in gol. Passarla a Darmian largo no, eh? Buttiamola in mezzo che forse a Jagielka può venire un infarto…
Balotelli  6.5  Gioca a 40 metri da ogni maglia azzurra, e ci prova pure. Si vede che vuole andare via dal Milan: non si butta inutilmente, prova a fare due sponde, non provoca e fa pure gol. Un altro glielo salvano sulla linea da posizione improbabile, il bello è che prima di pensare al tiro guarda persino se può darla a qualcuno. Il più vicino pare essere Sirigu.
sostituzioni
Thiago Motta  6  Entra per Verratti e si dimostra più adatto alla partita. Almeno al clima internazionale. Gli altri vanno alla sua velocità, quindi non perde un pallone e inventa anche due belle aperture.
Immobile  5.5  Dà tutto nel riscaldamento, altrimenti non si capisce come sia possibile che arrivi sull’unico contropiede in velocità più stanco di chi ha giocato già ottanta minuti. Dopodichè fanno di tutto per non servirlo, e lui per scappare in fuorigioco.
Parolo s.v.  Pure la lavagna luminosa si rifiuta di accettare il fatto che Parolo esordisca ai Mondiali, ma lui ci riesce lo stesso, anche se non se ne accorge nessuno. Per fortuna.

Ricordiamo al gufo aquilano che scommettere contro l’Italia porta male!

Annunci

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: