D’anatre, papere, quaglie e vacche.

Medioshopping_1314825481A

OK, il prezzo è giusto!

Il contenuto dell’articolo, che non si ispira né a Esopo, né a La Fontaine (forse a Alla fiera dell’Est di Branduardi), per ora, non lo pubblico, perché mi rimane sempre una speranza, nonostante tutto quello che ho visto e sentito negli ultimi anni. Una speranza di dignità.

Tuttavia è necessario prefigurarsi ogni possibile scenario, se si pensa di fare politica, e sapere già cosa fare nel caso si verifichino alcune condizioni invece che altre.

L’articolo che non pubblico, oltre alla solita lucida analisi, contiene frasi scurrili, terrorismo psicologico, improperi e auguri di sventura, e per questo vi invito sommessamente a pregare di non doverlo mai leggere, nonostante mi paia ovvio che a Teramo il valore delle lenticchie sia superiore ai fagiolini di Berlusconi, anche pagandole in moneta comunale.

Per ora, almeno, non parlatemi di salto della quaglia, non si interrompe un’emozione.

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: