La papera che galleggia

anatra_zoppa

L’anatra zoppa galleggia anche se l’acqua è poca. (il fatto che ad accorgersene per ultimo sia stato chi ha preso la maggioranza dei voti di lista la dice lunga… la qualità prima di tutto.

Guardiamola così: l’anatra è sicuramente zoppa, sulla base delle cifre che abbiamo, ma l’analisi non può fermarsi a questo.

Su 33694 voti validi (quelli ai candidati sindaco), le liste del centrodestra (18289 voti complessivi) superano il 50%+1 degli stessi – raggiungendo il 54.27% -, escludendo così la possibilità che il premio di maggioranza possa essere appannaggio di Manola Di Pasquale, in caso di vittoria al ballottaggio.

Manola vincente non avrebbe dunque una maggioranza in Consiglio Comunale, e Teramo diverrebbe il terzo caso di volatile starnazzante e claudicante nella storia della legge 81/1993. Cosa che ci renderebbe comunque famosi, dando a tutti il primo motivo per cui al ballottaggio non si dovrebbe votare per il Sindaco uscente.

Andiamo avanti…

Il centrodestra ha straperso le Europee e le Regionali in Abruzzo, e rimangono solo le ruine di Interamnia a testimoniarne l’antica grandezza. Il voto del ballottaggio sarà un voto più che politico, sarà la croce che in ogni caso potrebbe seppellire una fazione ormai perdente in ogni ambito amministrativo. Il Modello Teramo nel fondo dell’Ipogeo, il secondo motivo per cui non votare Brucchi.

Perchè in questa elezione, più dei singoli consiglieri comunali, si sceglie il Sindaco, che in caso di vittoria al ballottaggio, sarebbe Manola e non più Brucchi, con il secondo che verrebbe cancellato dalla storia di questa Città, come in fondo ha fatto capire di volere la maggioranza degli elettori al primo turno. Perchè chi non l’ha scelto è già maggioranza.

Cosa succederà dopo?

Dopo aver vinto, perchè intanto si deve vincere, sarà il momento di riflettere su questo, sugli errori commessi, sugli eccessivi personalismi, sulla necessità di offrire un progetto comune e condiviso, se possibile. Perchè anatra zoppa o meno, il segnale da dare ora deve essere chiaro: il Sindaco uscente piace meno dei suoi avversari.

E per una volta, abbiamo persino l’occasione di rimediare ai nostri errori.

Per questo, e molto altro, senza dubbi, l’8 giugno, io voto per Manola.

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: