Archive | dicembre 2013

Buon Natale e felice Sindaco nuovo

sorpresaIl problema di chi candidare a sindaco a Teramo contro Brucchi sta assumendo i contorni del grottesco. Niente di strano, per carità, ma quello che diviene divertente è il proliferare di candidati “civici”, in una corsa che è tutta politica.

Il PD, abbandonato dal suo candidato- con somma gioia da parte di qualcuno -, per tutto ciò che sta accadendo, fa schifo a chiunque vorrebbe averlo in coalizione, ma non così i suoi voti. Continua a leggere…

Annunci

Magna Immoralia Dicembre 2013

La scelta del "font" è decisamente casuale. Certe volte ti chiedi dove sia la polizia polacca quando serve...

La scelta del “font” è decisamente casuale. Certe volte ti chiedi dove sia la polizia polacca quando serve… Toglietegli i forconi, dategli le zappe.

Per la categoria Paese Strano, l’Italia riconferma in questa settimana la propria nomination per il 2013.

In dieci giorni la possibilità di coprirsi di ridicolo è stata sfruttata fino alla fine, in tutte le occasioni, dalle decisioni della Consulta ai problemi di chi non riesce a caricare un forcone nella sua Jaguar, dall’annuncio delle rivoluzioni berluschine ai TAR che ne sanno una di più della scienza. Ah, già, manca il curioso caso di Instanbul: un campo di calcio ghiacciato, ma solo per chi ha perso la partita. Misteri d’oriente… Continua a leggere…

L’autoelogio bugiardo del Governatore Chiodi ,il petrolio e la sanità.

L’autoelogio bugiardo del Governatore Chiodi ,il petrolio e la sanità.

petrolioNotizia dei giorni scorsi è che alcune compagnie petrolifere hanno rinunciato a ricercare ed estrarre idrocarburi dal territorio italiano.

Per la precisione le rinunce sono state tre e riguardano il permesso di ricerca denominato “Monteluro” relativo alle province di Rimini Pesaro e Urbino, il permesso di ricerca denominato “Sambucheto” per le province di Macerata ed Ancona, entrambi i permessi erano appartenenti alla società Appenine Energy SPA ed infine il permesso di ricerca denominato “Civitaquana” appartenente alla società Cygam Energy e riguardante le province abruzzesi di Pescara, Chieti e Teramo.

Dalla lettura di questo bollettino, subito si sono sollevati cori di ovazione e alcuni esponenti della vita pubblica locale, ringalluzziti dalla notizia, si sono auto-elogiati per aver vinto una “ipotetica” battaglia contro il petrolio in Abruzzo. Continua a leggere…

C(h)ivoto.

logoNon voto Renzi, non ce la posso fare, prima almeno apprezzavo i metodi spicci della rottamazione – anche se avrei preferito lo smaltimento in discarica, visto che da termovalorizzare c’è ben poco –, ora c’ha Latorre. La Cima di Rapa delle Murge è quasi peggio di D’Alema. Senza contare che il giorno dopo il nostro Fonzie, nonostante abbia cambiato verso, si troverà a fare i conti con le orde di parlamentari franceschiniani e lettiani, che da bravi tacchini non vogliono raddoppiare il Natale. Magari potrà parlare a quelli di Alfano, visto che ritiene che i voti con cui sono stati eletti siano decisivi, e anche un po’ suoi.

Non voto Cuperlo, ma non perchè ci sia D’Alema con lui. Diciamo che D’Alema è tutto intorno a lui, come la Vodafone con Megan Gale, praticamente gli ha dato fama e stipendio. Continua a leggere…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: