Buone prassi.

mina-tutte-le-acconciature-della-canzone-italiana-0_ansa_avorigh

Nella foto, una Mina per il Governo Letta, nell’accezione di Roberto Speranza.

Non è questione di psicodrammi, non è questione di like su Facebook, né di uno 0,01% congressuale. Finiamola di nasconderci dietro un dito, soprattutto perchè per nascondere 401 parlamentari servirebbe un dito troppo grosso, e col cazzo che poi guardereste la luna.

Il governo di salvezza nazionale si conferma peggiore del bluff annunciato. L’avete spacciato per l’unica soluzione date le circostanze, l’avete appoggiato magari turandovi il naso, ma di frutti ne ha portati davvero pochi. Meno di quanti ne avrebbe prodotti un governo in carica solo per gli affari correnti.

Vi è stato detto che saremmo stati ostaggio del PdL e delle questioni giudiziarie di Silvio Berlusconi, ma voi siete responsabili (sì, del fatto che sia sempre lì) e dovevate salvare il Paese. Non vi siete fidati della golden share sul governo da parte del PdL nemmeno quando loro stessi l’hanno fatta valere. Se fingete di non vedere e non sentire cominciate anche ad offendere la loro intelligenza, roba che Schifani oggi ve l’ha spiegato col più classico dei disegnini: «Se Berlusconi fosse condannato all’interdizione dai pubblici uffici, sarebbe molto difficile che un PdL acefalo del suo leader possa proseguire l’esperienza del governo Letta».

Ora spiegatelo con la prassi istituzionale.

E’ chiaramente una tattica finissima, per carità, ma sarebbe il caso di pagare meglio chi è costretto a chiudere le stalle dopo che i buoi sono scappati, o quantomeno divenire un po’ più scaltri. Si potrebbe cominciare con l’evitare di consultare elettori, simpatizzanti, turisti, amici e parenti quando si tratta di farsi mandare a calci in culo su uno scranno al Parlamento, per poi lamentarsi di chi ai quei quattro matti magari dà un po’ d’ascolto, quando si tratta di avvallare scelte totalmente contrarie a quanto detto, promesso e spergiurato. Qualcosa tipo “mai col PdL”.

Intanto la produzione del Governo Letta langue. La gente ci chiedeva un governo per la crisi, la gente ci chiedeva un governo per la riforma elettorale, per un attimo la gente ci chiedeva un governo addirittura per la riforma semipresidenzialista, ora finalmente la gente ci chiede un governo perchè senza governo sarebbe uguale, allora meglio averlo. Sennò chi ci mandiamo ai vertici europei? (praticamente la sintesi della posizione di Moavero di oggi). Erano più spumeggianti gli ultimi mesi di mariomonti, ora professore a vita, desaparecido nel suo sobrio sostegno a qualunque cosa.

Ma in fondo i problemi nel PD li crea chi non voleva votare Marini, chi chiede che vengano allo scoperto i furbacchioni che hanno killerato Prodi, chi non vota la fiducia ad un governo in cui Quagliariello si occupa di riforme istituzionali.

Fossi in voi chiederei la sospensione dei lavori parlamentari per una riunione di gruppo, almeno per qualche ora smetterei di sentire quel fastidioso rumore che viene dall’arrampicata sugli specchi dei vari Orfini e Speranza, lo strepitio gratuito dei fonziani che si stracciano le vesti dopo aver votato senza battere ciglio seppur contrarissimi – prassi istituzionale pure questa ormai –, per non parlare del povero Boccia che oltre al governo deve salvare pure un matrimonio.

Perchè accampare scuse di prassi istituzionale nei confronti di chi con le istituzioni ci si pulisce il culo da vent’anni è da masochisti. Ma una volta che accettate – voi… – un alleato così, questo è il minimo sindacale, almeno non vergognatevene, siete pagati per questo (oltre che per non fare un cazzo). Altrimenti sono mine per il Governo Letta. E sappiamo che quelle fatte in Italia sono le migliori.

In ogni caso, il problema lo rimandiamo a fine luglio. E non sarà prassi istituzionale, qualunque sia il verdetto della Cassazione, ma di sicuro sarebbe divertente che a schifarsi di una condanna siano gli amici del condannato e non quelli che ci governano insieme obtorto collo (ahahahahah!!!).

Per fortuna però avremo le regole dei congressi, così potrete parlare di altro.

Io fondo uno spiffero, va’…

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: